Cineconcerto Anacleto Vitolo VS The Lodger

THE LODGER

The Lodger (Il pensionante), dir. Alfred Hitchcock, b/n, 76 min. – Gran Bretagna 1926.

the lodger 2Il cadavere di una ragazza bionda viene ripescato nel Tamigi: è l’ennesima vittima di un maniaco che si firma The Avenger e che da qualche tempo terrorizza Londra, finchè presso la modesta pensione tenuta dai coniugi Bunting a Bloomsbury si presenta un nuovo cliente, Jonathan Drew, che desta subito sospetti che sono destinati ad aumentare sino al colpo di scena finale. Questo thriller, ispirato al personaggio di Jack lo Squartatore, venne considerato dallo stesso Hitchcock il suo “primo vero film”, tanto che lo firmò con la prima delle sue apparizioni divenute in seguito celeberrime. Passato alla storia per alcune memorabili sequenze, The Lodger anticipa uno dei temi prediletti dal regista inglese, l’incubo dell’innocente ritenuto a torto colpevole e per questo perseguitato.

the lodger3Anacleto Vitolo (Salerno, classe ’85), attivo con vari moniker e collettivi quali AV-K, K.Lone, Kletus Kaseday, Framedada e Algebra del Bisogno inizia il suo percorso musicale nel 1998 come dj Hip Hop. Poco dopo comincia ad interessarsi alla produzione musicale.
Nel 2008 partecipa alle selezioni per il Meitech 2008 (Meeting delle etichette indipendenti – sez musica elettronica) attestandosi come l’unico vincitore del Sud Italia . Nel 2010 partecipa al festival FLUSSI 2010 calcando lo stesso palco che vede coinvolti maestri dell’elettronica contemporanea quali Murcof, Thomas Fehlmann, Mokira, Mount Kimbie, etc. Opening act per diversi artisti della scena italiana e internazionale come Vladislav Delay, Emanuele Errante, Kaos, Dj Trix, Le luci della centrale elettrica. Nel 2013 firma un contratto di pubblicazioni per 12 brani con l’inglese FatCat rec.

 

TRAILER:
http://vimeo.com/46190129

 

10690021_762611430444684_4592529171751027772_n