DÉTRESSE ET CHARITÉ

 

DÉTRESSE ET CHARITÉ

GEORGES MÉLIÈS, COL., 10’ – F 1904

È Natale. Una ragazza e la sua famiglia vivono in povertà. La madre della ragazza è costretta a letto da una malattia. Il padre chiede alla ragazza di andare nella vicina Parigi a chiedere l’elemosina. A Parigi la ragazza non riesce a elemosinare, e allora chiede del cibo in una panetteria, ma viene buttata fuori dal negozio. Stremata, crolla e si addormenta; un senzatetto ha pietà di lei e le offre metà del suo pezzo di pane. Dopo averlo ringraziato, la ragazza prosegue il suo viaggio, ma sotto una tempesta di neve crolla di nuovo. Ma una ricca coppia di passanti salva la ragazza.

At Christmastime, a girl and her family live in poverty; the girl’s mother is ill and bedridden. The father asks the girl to go to nearby Paris, and beg for alms. The girl finds a church, but she is pushed aside by the professional beggars working on its steps, and is unable to get alms. She tries to ask for food at a bakery, but is thrown out again. As night falls, she collapses and falls asleep; a rag-and-bone man takes pity on her, shares his piece of bread with her, and gives her his shawl. After thanking the rag-and-bone man and saying goodbye, the girl moves on. Alone in a snowstorm, she collapses again. A rich couple passing by in an automobile rescue the girl, bring her home and lavish gifts upon her family.