Giurie 2018

GIURIA DEGLI ESPERTI

 

FABIO PEZZETTI TONION

Fabio Pezzetti Tonion si è laureato nel 2005 l’Università di Torino, con una tesi in “Storia del cinema” sulla dimensione del sacro nel cinema di Abel Ferrara. Presso la stessa università nel 2010 ha ottenuto un Ph.D. in D.A.M.S. – specializzazione Scandinavistica e Spettacolo, con una tesi sulla dimensione temporale nel cinema di Ingmar Bergman. Ha pubblicato saggi e articoli sul cinema di Abel Ferrara, Ingmar Bergman, David Lynch e sul cinema muto italiano. Dal 2005 collabora con il Museo Nazionale del Cinema di Torino.Nel tempo libero colleziona pedali di effetti per chitarra.

Fabio Pezzetti Tonion graduated in 2005 from the University of Turin with a thesis on “Film History” concentrating on the sacred dimension in the cinema of Abel Ferrara. In 2010, he received his Ph.D. from the same university in D.A.M.S – specializing in Scandinavian Studies and Performing Arts, with a thesis on the temporal dimension in the cinema of Ingmar Bergman. Since 2005, he has been collaborating with the Museo Nazionale del Cinema. In his spare time he collects guitar effect pedals.

 

CLAUDIO SCANNAVINI

Nato a Bologna nel 1959, ha iniziato gli studi di pianoforte e composizione presso il Conservatorio della sua città con il Mo Zecchi, per trasferirsi poi a Milano dove ha studiato con i Maestri F. Donatoni e S. Sciarrino. Ha inoltre frequentato corsi con Stockhausen, Ligeti e Reich. Fin dai suoi primi lavori ha elaborato una poetica connessa allo studio dei fenomeni percettivi cui, anche in seguito al periodo di lavoro trascorso all’IRCAM a Parigi, ha unito le possibilità offerte dall’informatica musicale. Allontanandosi progressivamente dalla sperimentazione sonora, ha rivolto via via i suoi interessi a materiali di netta derivazione modale, organizzati secondo items percettivi predefiniti. Le sue musiche sono state eseguite in numerose rassegne, festival ed enti teatrali. Ha composto insieme a Paolo Fresu il balletto “Janas” per orchestra, quartetto jazz, coro, e voce solista ed elettronica. È docente di composizione presso il Conservatorio “Bruno Maderna” di Cesena.

Born in Bologna in 1959, he began his piano and composition studies at his city’s Conservatorio with Mo Zecchi, and then moved to Milan where he studied with F. Donatoni and S. Sciarrino. He also attended courses with Stockhausen, Ligeti and Reich. From his early works, he has developed a poetic approach linked to studies of perceptive phenomena to which, following a period working at IRCAM in Paris, he has added the possibilities offered by musical IT. Progressively distancing himself from sound experimentation, he has gradually turned his interest to material of clearly modal origin, organized according to predefined perceptive items. His music has been performed at numerous exhibitions and festivals and in theatres, to cite a few: Nuova Ricerca Musicale in Reggio Emilia, Conoscere la musica in Bologna, and Città di Castello. With Paolo Fresu, he composed the ballet “Janas” for orchestra, jazz quartet, choir, and solo and electronic voices, which premiered at the Teatro di Sassari, and was then performed at the Teatro di Cagliari. He teaches composition at the “Bruno Maderna” Conservatorio in Cesena.

 

MICHELE ACAMPORA

Appassionato ed esperto conoscitore di musica, per diversi anni ha suonato in varie formazioni. Conduttore radiofonico dalla metà degli anni 70 e direttore artistico di radio Alfa 102 negli anni d’oro delle radio private, ha avuto frequenti contatti con il mondo della discografia collaborando attivamente alla promozione di artisti. Gestisce e collabora alla realizzazione di eventi musicali. Ha collaborato con riviste di settore e quotidiani. Possiede una vastissima collezione di supporti incisi e riviste musicali di epoche e generi vari e si occupa di un negozio di dischi dalla metà degli anni ’70. Laureato in filosofia, ha svolto con grandissima passione il lavoro di insegnante fino al 2016.

A passionate expert in music, he has played with different groups for many years. A radio presenter since the mid-70s and artistic director of Radio Alfa 102 in the golden years of private radio, he has had frequent contact with the recording world, actively collaborating in the promotion of artists. He manages and collaborates in the production of musical events. He has worked with industry magazines and newspapers. He has an enormous collection of recordings and music magazines from various periods and genres and has run a record shop since the mid-70s. A graduate in philosophy, he was an enthusiastic teacher until 2016.

 

GIURIA DEGLI EX RIMUSICATORI

 

DANIELE ENDRIZZI

Nel 2016 ha conseguito il diploma di primo livello in chitarra elettrica presso il conservatorio Bonporti e, nel 2018, il diploma di secondo livello in arrangiamento e composizione. Ha fatto parte dell’orchestra di Butch Morris in occasione di una passata edizione del Suedtirol Jazz Festival, ha altresì partecipato a diverse sonorizzazioni live condotte dai maestri Emilio Galante e Tiziano Popoli. Ha partecipato alle due precedenti edizioni del Rimusicazioni Film Festival e al Sounds of Silence, posizionandosi sempre tra i finalisti. Attualmente si dedica prevalentemente alla musica live facendo parte dell’Emmanuelle Sigal Project.

In 2016, he gained a foundation degree in electric guitar at the Bonporti Conservatorio and in 2018, a Bachelor’s degree in arrangement and composition. He was a member of the Butch Morris Orchestra in a past edition of the Südtirol Jazz Festival, and has also performed in various live concerts conducted by maestros Emilio Galante and Tiziano Popoli. He has taken part in two previous editions of the Rimusicazioni Film Festival and in Sounds of Silence, always being among the finalists. He is currently involved mainly in live music as part of the Emmanuelle Sigal Project. 

 

LELIO PADOVANI

Vive e lavora a Parma. Compositore, chitarrista, insegnante, arrangiatore, sono alcune delle sue attività musicali. Ha all’attivo sei album strumentali, diverse collaborazioni in sala d’incisione e due colonne sonore; è stato recensito su Guitar World e ha scritto per le riviste chitarristiche italiane Chitarre ed Axe. E’ co-fondatore e direttore de L’Accademia-Centro Musicale Polivalente, la struttura che unisce una scuola di musica, lo studio di registrazione Tartini5 e le sale prova; è membro del Support Team musicale italiano di Trinity College London e ha curato la traduzione dall’inglese di diversi libri didattici musicali per gli editori italiani Volonté e Il Castello. Diversi suoi lavori sono online a https://soundcloud.com/lelio-padovani e sul sito personale www.leliopadovani.it.

Lelio Padovani lives and works from Parma, Italy, working as composer, guitar player, music instructor and arranger. He has released six instrumental albums, played on several studio dates and composed two soundtracks; wrote for the Italian guitar mags Chitarre and Axe and was reviewed on Guitar World. He is one of the the founders and directors of L’Accademia-Centro Musicale Polivalente, the music school in Parma including a recording studio and some rehearsal rooms; is a member of the Trinity College London Italian Support Team for music and translated several music books for the Italian publishers Volonté and Il Castello. Several of his works are online on Soundcloud: https://soundcloud.com/lelio-padovani and on his personal website www.leliopadovani.it.

 

EMANUELE ZOTTINO

Laureato al DAMS di Bologna in Musica e Arte e diplomato in Musica e Nuove Tecnologie al Conservatorio Monteverdi di Bolzano. Ha svolto studi di composizione presso il Conservatorio di Bologna e di Bolzano e ha frequentato, tra gli altri, il corso FSE di Compositore per la multimedialità e il corso di musica per il cinema presso l’Accademia Chigiana. È attivo come compositore dal 1994 con 7 pubblicazioni discografiche. Si è dedicato anche alla musica funzionale, componendo musiche per cortometraggi, film documentari, pellicole del cinema muto, audio-racconti, installazioni ambientali e readings teatrali. Ha collaborato come critico musicale con il Corriere dell’Alto Adige e con Franzmagazine. Insegna Storia della musica, Italiano e Storia a Bolzano.

A graduate in Music and Art from DAMS in Bologna, and in Music and New Technology from the Conservatorio Monteverdi in Bolzano. He studied composition at the Conservatorio of Bologna and of Bolzano, and attended, among others, the FSE course in Multimedia Composition and the course in Music for Cinema at the Accademia Chigiana. He has worked as a composer since 1994, publishing 7 works. He is also involved in functional music, composing for short films, documentaries, silent films, audio tales, ambient installations and theatre readings. He has written as a music critic for the Corriere dell’Alto Adige and Franzmagazine. He teaches History of Music, Italian and History in Bolzano.

Giurie edizioni precedenti:

Giurie 2016

Giurie 2014