Luca Brunetti VS Ménimontant

menilmontant1

Ménilmontant, dir. Dimitri Kirsanoff, b/n, 34 min. – Francia 1926. 


L. BrunettiFilmato nell’inverno del 1924 nei sobborghi poveri dell’omonimo quartiere, con uno spirito a metà tra melodramma e avanguardia storica. il film, che preannuncia limpostazione realistica il realismo poetico- che il cinema francese avrebbe sviluppato nei dieci anni successivi, fu all’inizio fortemente osteggiato dai distributori parigini. Una storia di seduzione e di prostituzione: due sorelle e un amante. Kirsanoff sviluppa la storia damore dal punto di vista della donna sedotta. La trama ha poca importanza, è la forma che è essenziale. Kirsanoff si sforza di fare entrare in azione la metropoli, Parigi, con il suo movimento che stordisce, la sua folla indifferente, il caos. Recuperato in seguito da Jean Tedesco per una presentazione al Vieux-Colombier, contribuì al successo del mitico teatro, diventando un piccolo classico del cinema francese degli anni venti.

Menilmontant3Luca Brunetti nasce a Udine nel 1965. Inizia a suonare la chitarra alletà di 15 anni. Negli anni sucessivi oltre a suonare in diverse band locali e progredire nello studio dello strumento si avvicina, seppur con mezzi limitati, alle tecniche di registrazione audio. Nel 1990 apre uno studio di registrazione e si dedica completamente all’attività musicale come tecnico del suono e come musicista-autore. Nel 1996 le prime produzioni con la propria etichetta Creativa; progetti di ambient, world music e elettronica come East Side, Dag Gad, Noise from Heaven. Dal 2003 al 2009 collabora stabilmente come tecnico del suono con l’ Orchestra Sinfonica del Friuli Venezia Giulia con cui registra piu’ di un centinaio di concerti con maestri e solisti internazionali. Dal 2004 si occupa principalmente di realizzare musica per la televisione, 9 album pubblicati per la RAI e numerosi brani inseriti in librerie musicali. Attualmete prosegue l’ attività di autore e cura le produzioni della sua etichetta “DY MO Music”.