LULÙ

 

LULÙ

SEGUNDO DE CHOMÓN, COL., 8’ – I 1923

Con l’aiuto di una bacchetta magica che ha il potere di muovere gli oggetti una elegante scimmietta si prepara la cena. Subito dopo passa nella camera da letto dove si prepara con cura per la notte. Mentre dorme, un ladro si arrampica sulla grondaia e sgattaiola in casa dalla finestra aperta. La scimmia però si sveglia e coglie il ladro intento a bere e mangiare. Con la bacchetta magica la scimmia comincia a spostare gli oggetti intorno all’intruso che risponde con colpi di arma da fuoco. La scimmia però riesce a rendere inoffensivo il ladro. Una guardia interviene attirata dagli spari e chiude il ladro in un armadio.

An elegant monkey enters his apartment. With the help of a magic wand that has the power to move objects the monkey prepares the dinner. While he is sleeping, a thief climbs on the gutter and sneaks into the house through the open window. The monkey wakes up and catches the thief who is drinking and eating in the living room. With the magic wand the monkey begins to move objects around the intruder who responds by shooting at him. A guard, hearing the gunfire in the apartment, intervenes, and together with the monkey the decide to close the thief in a closet.

 

MATTEO CAMERA

ITALIA/ITALY

Nato a Reggio Calabria nel 1977, da sempre studioso appassionato di musica e cinema, è un pianista, compositore, arrangiatore e sound designer. I suoi lavori mescolano generi diversi, dalla musica classica al jazz, dall’elettronica sperimentale al pop e nascono quasi sempre dall’idea di una colonna sonora che accompagni una storia, un racconto, un’emozione o uno stato d’animo. La sua formazione risulta eterogenea e in linea con la sua produzione artistica. Nel 2009 compone la colonna sonora per il documentario In punta di Stivale (Sergio Conti). Nel 2011 compone una colonna sonora per Aurora (F.W. Murnau) e la esegue presso il teatro Sal’8 di Roma. Nel 2017 compone la colonna sonora del docu-film “Dietro il Sorriso” (Milko Chilleri).

Born in Reggio Calabria in 1977, a passionate lifelong scholar of music and cinema, he is a pianist, composer, arranger and sound designer. His work mixes various genres, from classical to jazz, experimental electronic to pop, and nearly always starts from the idea of a soundtrack to accompany a story, a tale, an emotion or a mood. His studies have been highly varied and in line with his artistic production. In 2009, he composed the soundtrack for the documentary In punta di Stivale (Sergio Conti), and in 2011 a soundtrack for Aurora (F.W. Murnau), which he performed at the Sal’8 Theatre in Rome. In 2017, he composed the soundtrack for the docu-film Dietro il Sorriso (Milko Chilleri).