WHITE FLAME

WHITE FLAME

CHARLES DEKEUKELEIRE, B/N, 11’ – B 1930

Film sperimentale, dall’afflato sovietico, costruito attorno al pellegrinaggio annuale dei nazionalisti fiamminghi alla torre Yser a Dixmude. Un macellaio commette un atto di ribellione durante una manifestazione politica (con immagini autentiche dell’incontro del 1930) che viene brutalmente

repressa dalle autorità.

A butcher commits an act of rebellion during a political demonstration at the foot of the Yser Tower (with authentic images of the 1930 meeting) which is being suppressed brutally by the authorities. White Flame secretes a drifting air of unreality straight out of Buñuel, born out of ‘carnal’ close-ups and an editing style which owes a great deal to Soviet films of that period.

 

PAOLO BESAGNO

ITALIA/ITALY

Studia Composizione e Musica Elettronica con il M° Riccardo Dapelo. È proprio la musica elettronica a caratterizzarne la produzione anche se da più di venticinque anni canta nel ruolo di contralto nella formazione di trallalero genovese “I Giovani Canterini di Sant’Olcese”. Nel 1996 vince il Premio Città di Recanati – Nuove tendenze della canzone d’Autore, con il brano “O trallalero canson de ‘na vitta” per squadra di canto popolare genovese. Nel 2015 il suo brano “Largo IV” per nastro magnetico e impianto di diffusione a 24 canali viene eseguito alla rassegna “Suoni Inauditi” presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Pietro Mascagni” di Livorno. Nel 2015 fonda con l’amico compositore Rinaldo Marti il quintetto vocale “EthnoGenova”.

Having studied Composition and Electronic Music with M° Riccardo Dapelo, it is specifically electronic music that characterizes his production, even if for more than twenty-five years he has been singing as a contralto in the Genoese trallalero group “I Giovani Canterini di Sant’Olcese”. In 1996, he won the Premio Città di Recanati – Nuove tendenze della canzone d’Autore, with the song “O trallalero canson de ‘na vitta” for Genoese popular singing ensemble. In 2015, his track “Largo IV” for magnetic tape and 24-channel P.A. system was performed at the “Suoni Inauditi” exhibition at the “Pietro Mascagni” Istituto Superiore di Studi Musicali in Livorno. In 2015, with his friend the composer Rinaldo Marti, he founded the vocal quintet “EthnoGenova”.

 

 

DAVIDE NICODEMI

ITALIA/ITALY

Compositore, pianista e didatta. Dal 2017 intraprende l’attività di compositore per immagini, completando la sua formazione sotto la guida dei M° Giovanni Bacalov, Luigi Pulcini, Aurelio Zarrelli nell’ambito del master “Alta formazione in composizione di colonne sonore” presso Marche Music College. Nel 2015 consegue la Laurea in Musica Jazz presso il conservatorio G.B Martini di Bologna con il massimo dei voti e perfeziona i suoi studi frequentando i corsi dei seguenti maestri: Bruno Tommaso, John Taylor, James Newton. Attivo come compositore/arrangiatore/pianista in diversi ambiti musicali ormai da vent’anni, è impegnato come didatta musicale a Bologna, luogo dove risiede.

Davide Nicodemi is an Italian composer, pianist and educator. Since 2017 he has been working as a composer for images. He completed his professional training with the teachers Giovanni Bacalov, Luigi Pulcini, Aurelio Zarrelli, within the Master of “High formation in soundtrack composition” at Marche Music College. In 2015 he graduates in Jazz Music at G.B Martini music university of Bologna with the highest marks. He perfected his studies with Bruno Tommaso, John Taylor, James Newton, Achille Succi.
In the last twenty years, he works as composer/arranger/pianist in various music contest. He lives and teaches music in Bologna.